Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio Produttori Aglio di Voghiera viene rinnovato

All’interno del Consorzio Produttori Aglio di Voghiera, il giorno martedì 23 aprile 2024, presso Borgo Le Aie a Gualdo di Voghiera (Fe), è avvenuto un cambiamento significativo. Monia Dalla Libera, un’imprenditrice che gestisce un’azienda agricola con il marito e il figlio a Voghiera, è stata nominata Presidente del Consorzio, prendendo il posto di Simone Bacilieri.

A sinistra Bacilieri Simone e a destra Dalla Libera Monia

L’aglio di Voghiera DOP, un prodotto distintivo del territorio ferrarese, è l’unico di origine protetta in questa provincia. La produzione di questo aglio coinvolge non solo il comune di Voghiera, ma anche i comuni limitrofi di Ferrara, Masi Torello, Argenta e Portomaggiore, coprendo una superficie media di 150 ettari. Questo prodotto di alta qualità ha ottenuto la certificazione di origine protetta nel 2010.

Monia Dalla Libera non è nuova al Consorzio, avendo ricoperto il ruolo di Vice Presidente nel mandato precedente. La sua azienda è nota per la produzione di aglio DOP e per la sua partecipazione attiva a eventi e manifestazioni per promuovere l’aglio DOP, dal fresco al trasformato.

Simone Bacilieri, pur passando il testimone della presidenza a Monia Dalla Libera, rimane un membro attivo del Consiglio di Amministrazione come Vice Presidente; il resto del Consiglio è composto da professionisti del settore, e sono Giorgio Marini, Raffaele Lambertini, Emanuele Coletti, Alessandro Evangelisti, Michele Gerin, Tommaso Pavani e Marco Baraldi.

Uno degli impegni più importanti per la nuova presidenza e il consiglio è l’organizzazione della 27° Fiera dell’Aglio di Voghiera DOP (ed. 2024). Questo evento di rilievo si svolgerà da venerdì 9 a domenica 11 agosto nella delizia estense del Belriguardo a Voghiera (Fe), offrendo un’opportunità unica per celebrare e promuovere l’Aglio di Voghiera DOP.